fbpx

Loading...

La tradizione delle Congreghe nel Cilento

La tradizione delle Congreghe nel Cilento
News

Un altro aspetto del Cilento è sicuramente quello religioso, legato alla cultura prettamente spirituale. Sto parlando dei gruppi confraternali – detti congreghe.

Una tradizione fatta da cittadini in tenute bianco-azzurra o bianco-rossa, con cappucci bianchi che ricoprono i capi, in cui si recita insieme un antico rituale; Il rito delle congreghe, che per molti anni ha rappresentato l’unico modo di confronto culturale tra i paesini del Cilento, è un percorso accompagnato dai canti tradizionali, diversi di paese in paese, che in maniera molto suggestiva, richiamano un’atmosfera di mistero della crocifissione, del pianto di Maria e della penitenza dell’uomo nell’purificarsi da quella colpa.

Un modo, oggi, per riscoprire quei paesini attorno al Monte Stella: Sessa Cilento, Omignano, Montecorice, Perdifumo, Acciaroli e non solo. Nonostante questi paesini fossero pochi distanti tra loro, non avevano molte opportunità per incontrarsi, e questa “transumanza” umana rimaneva l’unico modo per mettersi in contatto e per rafforzare quel legame col Divino.

Insomma, un pellegrinaggio da ricordare ogni anno e da rivivere sicuramente.

Seguimi sul canale YouTube per vedere comodamente i miei video alla riscoperta del Cilento!!

Aldo Olivieri
Aldo Olivieri

Autore Articolo

Vive nel Cilento da quando aveva 5 anni. Dal 2011 ha deciso di dedicarsi al suo territorio, prima nel forum dei giovani, nell’associazionismo locale e poi nella pro loco. Dopo varie esperienze di organizzazione, promozione, realizzazione di iniziative, valorizzazione territoriale, ha fondato nel 2017, insieme ad un gruppo di amici cilentani, l’agenzia turistica Hitourist. Da allora ha cercato di unire tutte le sue passioni in quest'attività. Gli piace scoprire sempre nuove curiosità, ma soprattutto ama la sua terra. Ha deciso, così, di divulgare e far conoscere il Cilento con i mezzi a sua disposizione.