fbpx

Loading...

Coronavirus: l’estate sta arrivando!

Coronavirus: l’estate sta arrivando!
News

Questa Primavera non la dimenticheremo mai…ma come sarà l’estate 2020?
Due stagioni e quattro mesi per immaginarla… tra ipotesi, strategie e pianificazioni!
Il 4 Maggio, la luce dell’alba entrerà dalle nostre finestre, apriremo gli occhi e ci affacceremo per la seconda volta alla vita. Muniti di guanti e mascherina, usciremo dalle porte delle nostre case e seppur con le dovute distanze, circoleremo liberamente: “Sarà il mese dell’adattamento”. Mentre staremo imparando a convivere con il virus, a fare la fila fuori dagli esercizi e a distanziare le scrivanie in ufficio, arriverà il caldo e mite Giugno e nutriremo la voglia di informarci sui possibili motivi di svago, che questa situazione, ci rende ancora in grado di concederci…sarà allora che, gli addetti ai lavori, avranno stilato pacchetti accattivanti, in vista dei mesi più attesi dell’anno: “i cari Luglio e Agosto”, durante i quali, entro i confini regionali, sarà possibile lasciarsi travolgere dall’onda dei week end e perché no, anche dei week end lunghi… quattro giorni all’aria aperta, tra pic-nic, gite a cavallo, giri in canoa, sentieri trekking…e tanto altro ancora, ma tutto questo è possibile solo nel Cilento!

Sulla base delle informazioni che i media ci forniscono, pare si stia lavorando ad un piano per rendere l’estate accessibile o almeno una forma di turismo domestico praticabile, sempre nel rispetto della tutela e della salute della gente. Esiste un dato, però, da tenere presente in qualsiasi considerazione e cioè la profonda spaccatura tra Nord e Sud… le regioni più colpite non riguardano la nostra, infatti, anche grazie alle misure restrittive messe in campo, da Marzo ad oggi, la Campania indica un notevole calo dei contagi e questa situazione positiva, fa auspicare ad una possibile forma di turismo domestico, da svolgere entro i confini campani, ove regna meraviglioso il Cilento.

Maggio… il “mese morto” (turisticamente parlando oggi). Sarà un mese di prova, dovremo dire start a questo lungo cammino di adattamento e tornare a fare ciò che prima facevamo spontaneamente, ma in maniera diversa. Ci attenderanno lunghe file, la corsa a lavare le mani, con l’amuchina sempre in borsa e la paura dietro l’angolo, ma ciò non ci impedirà di sognare ad occhi aperti, una nuova possibile vacanza.

Giugno…il “mese dell’informazione”. Arriverà come il primo sole che riscalda e ci porterà un sacco di gioia e voglia di vivere. In un pigro pomeriggio, inizierete a pensare al desiderio di qualcosa di diverso, consapevoli che per ottenerlo non potrete andare molto lontano. E allora inizierà una ricerca dei posti unici, ma vicini… un modo finalmente per conoscere meglio le vostre radici. A badarci, saremo noi operatori turistici, che in quel periodo avremo già pronti i nostri allettanti pacchetti. Tuttavia, la quarantena ci ha aiutato, a pensare a qualcosa per voi, che venga incontro alle vostre esigenze, che vi stupisca emozionalmente e soprattutto che resti vigile sulla vostra salute.

Luglio e Agosto… i “mesi della partenza”. Se cambia la vita, cambia anche il viaggio!
In Campania sarà impossibile abbattersi, in quanto i suoi chilometri di coste azzurre e le infinite distese verdi, permettono di rendere concreto quell’agognato week end, ricercato con la propria fidanzata oppure da vivere con tutta la famiglia. E quale località della Campania, si presta meglio a rispondere a tutte le esigenze di questo importante momento storico?

Ve lo dico io, cari lettori…il mio Super Cilento. “En plein air”, come un quadro di Monet…il profumo della carne appena grigliata, le tovagliette colorate da pic-nic, un padre che gioca a pallone con i propri figli, sentieri da scalare e cavalcare, paludi di battelli e specie rare di animali, un cinema per due sotto le stelle. Sarà come un tuffo nel passato, ma con uno sguardo rivolto al futuro… un mondo nuovo che va a rilento, ma solo per lasciarci vivere più a lungo. E la vera meraviglia sarà il legame che finalmente instaureremo con il nostro territorio, perché dopo questo week end ci sembrerà di conoscerlo di più. Capiremo che non dobbiamo andare tanto lontano per emozionarci…dunque: “Per quest’anno non cambiare, stessa spiaggia, stesso mare”… perchè le più grandi emozioni partono da qui, dal Cilento.

Vuoi conoscere curiosità sul Cilento?

Allora segui il mio canale Youtube cliccando semplicemente QUI

Ti aspetto nel Cilento.

Aldo Olivieri
Aldo Olivieri

Autore Articolo

Vive nel Cilento da quando aveva 5 anni. Dal 2011 ha deciso di dedicarsi al suo territorio, prima nel forum dei giovani, nell’associazionismo locale e poi nella pro loco. Dopo varie esperienze di organizzazione, promozione, realizzazione di iniziative, valorizzazione territoriale, ha fondato nel 2017, insieme ad un gruppo di amici cilentani, l’agenzia turistica Hitourist. Da allora ha cercato di unire tutte le sue passioni in quest'attività. Gli piace scoprire sempre nuove curiosità, ma soprattutto ama la sua terra. Ha deciso, così, di divulgare e far conoscere il Cilento con i mezzi a sua disposizione.